.
Annunci online

 
giors 
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

contatore statistiche web
  laurana
Oca Sapiens
Jean-Pierre Luminet
Yoani Sánchez
Massimo Gramellini
riccardo chiaberge
Rotex
Rotellando
maria elena
il ritorno di fiamma
diversamente affabile
piazza vittorio
avocado
marina palumbo
eldas
progetto Galileo
opere Norberto Bobbio
Centro Studi P. Gobetti
  cerca


 

diario | documenti |
 
Diario
1visite.

30 settembre 2015

Chapeau


Bisogna ammetterlo, i tedeschi sono un grande popolo che riesce a surclassare le altre nazioni europee in tutto ciò che fa. Nel bene e nel male (la storia insegna). Anche nelle truffe.

Facciamo un parallelo tra le truffe italiane e tedesche.Gli italiani se vogliono fregare il prossimo si inventano ruberie da soliti ignoti: fabbricano edifici che sono castelli di sabbia in zone sismiche facendo la cresta sulle forniture di materiali, realizzano autostrade che si sciolgono il giorno dopo l’inaugurazione perché si è risparmiato su tutto, impiantano valvole cardiache taroccate, ma che sono ben sponsorizzate, tanto il paziente è già malato di cuore, che vuole di più?

I tedeschi no, non si abbassano a rincorrere simili furbizie. Loro ci mettono la tecnologia di cui sono maestri, se una truffa deve esserci che sia planetaria e soprattutto che dimostri la superiorità tecnologica del Paese! E allora via al programma che falsa i dati,ben scritto, sicuro e affidabile, difficile da individuare.

Altro che il cosiddetto algoritmo Calderoli!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. germania truffe volkswagen

permalink | inviato da giorgio egidio il 30/9/2015 alle 9:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
agosto